Aziende commerciali AAA computers sro (PC PRAHA)

con sede legale: Na Folimance 2155/15, Vinohrady (Praga 2), 120 00 Numero di identificazione di Praga: 07991126 iscritto nel registro di commercio tenuto dal Tribunale comunale di Praga, sezione C, inserto 311185

per la vendita di merci attraverso un negozio online situato all'indirizzo Internet www.pcpraha.cz

  1. DISPOSIZIONI INTRODUTTIVE

1.1. Queste condizioni commerciali (di seguito denominate "condizioni commerciali") della società commerciale AAA computers sro, con sede legale in Na Folimance 2155/15, Vinohrady (Praga 2), 120 00 Praga, numero di identificazione: 07991126, iscritte nel registro di commercio tenuto dal tribunale municipale di Praga, La sezione C, inserire 311185 (di seguito "il venditore") regola in conformità con le disposizioni della sezione 1751, paragrafo 1 della legge n. 89/2012 Coll., Il codice civile, come modificato (di seguito "il codice civile"), i diritti e gli obblighi reciproci delle parti contraenti derivanti in relazione o sulla base di un contratto di acquisto (di seguito denominato "contratto di acquisto") concluso tra il venditore e un'altra persona fisica o giuridica (di seguito "l'acquirente") tramite il negozio online del venditore. Il negozio online è gestito dal venditore su un sito Web situato all'indirizzo Internet www.pcpraha.cz (di seguito denominato "sito Web"), attraverso l'interfaccia del sito Web (di seguito denominata "interfaccia Web del negozio").

1.2. Le condizioni commerciali non si applicano ai casi in cui la persona che intende acquistare beni dal venditore è un'entità legale o una persona che agisce quando ordina beni nel corso della loro attività o nel corso della loro professione indipendente.

1.3. Le disposizioni che si discostano dalle condizioni commerciali possono essere concordate nel contratto di acquisto. Le disposizioni divergenti nel contratto di acquisto hanno la precedenza sulle disposizioni dei termini e delle condizioni.

1.4. Le disposizioni delle condizioni commerciali sono parte integrante del contratto di acquisto. Il contratto di acquisto e le condizioni commerciali sono redatti in lingua ceca. Il contratto di acquisto può essere concluso in lingua ceca.

1.5. La formulazione dei termini e delle condizioni può essere modificata o integrata dal venditore. Questa disposizione non pregiudica i diritti e gli obblighi derivanti durante il periodo di validità della versione precedente dei termini e condizioni.

  1. ACCOUNT UTENTE

2.1. Sulla base della registrazione dell'acquirente effettuata sul sito Web, l'acquirente può accedere alla sua interfaccia utente. Dall'interfaccia utente, l'acquirente può ordinare merci (di seguito "account utente"). Se l'interfaccia web del negozio lo consente, l'acquirente può anche ordinare merci senza registrazione direttamente dall'interfaccia web del negozio.

2.2. Al momento della registrazione sul sito Web e al momento dell'ordine delle merci, l'acquirente è tenuto a dichiarare tutti i dati in modo corretto e veritiero. L'acquirente è tenuto ad aggiornare i dati specificati nell'account utente in caso di modifica. I dati forniti dall'acquirente nell'account utente e al momento dell'ordine delle merci sono considerati corretti dal venditore.

2.3. L'accesso all'account utente è protetto da un nome utente e una password. L'acquirente è tenuto a mantenere la riservatezza riguardo alle informazioni necessarie per accedere al proprio account utente.

2.4. L'acquirente non ha il diritto di consentire l'utilizzo dell'account utente a terzi.

2.5. Il venditore può cancellare l'account utente, soprattutto se l'acquirente non utilizza il proprio account utente per più di 12 mesi o se l'acquirente viola i propri obblighi ai sensi del contratto di acquisto (comprese le condizioni commerciali).

2.6. L'Acquirente riconosce che l'account utente potrebbe non essere disponibile tutto il giorno, in particolare per quanto riguarda la necessaria manutenzione delle apparecchiature hardware e software del Venditore, o manutenzione necessaria di hardware e software di terze parti.

  1. CONCLUSIONE DELL'ACCORDO DI ACQUISTO

3.1. Tutta la presentazione dei prodotti inseriti nell'interfaccia web del negozio ha carattere informativo e il venditore non è tenuto a stipulare un contratto di acquisto relativo a tali prodotti. Non si applicano le disposizioni di cui all'articolo 1732, paragrafo 2, del codice civile.

3.2. L'interfaccia web del negozio contiene informazioni sulla merce, inclusi i prezzi dei singoli beni e il costo della restituzione dei beni, se i beni non possono, per loro natura, essere restituiti per posta ordinaria. I prezzi dei beni sono elencati comprensivi di imposta sul valore aggiunto e di tutte le relative commissioni. I prezzi della merce rimangono validi fintanto che vengono visualizzati nell'interfaccia web del negozio. Questa disposizione non limita la capacità del venditore di stipulare un contratto di acquisto in condizioni concordate individualmente.

3.3. L'interfaccia web del negozio contiene anche informazioni sui costi associati all'imballaggio e alla consegna della merce. Le informazioni sui costi associati all'imballaggio e alla consegna delle merci elencate nell'interfaccia web del negozio sono valide solo nei casi in cui le merci vengono consegnate nel territorio della Repubblica ceca.

3.4. Per ordinare merci, l'acquirente compila il modulo d'ordine nell'interfaccia web del negozio. Il modulo d'ordine contiene in particolare informazioni su:

3.4.1. la merce ordinata (la merce ordinata viene "inserita" dall'acquirente nel carrello elettronico dell'interfaccia web del negozio),

3.4.2. il metodo di pagamento del prezzo di acquisto della merce, informazioni sul metodo di consegna richiesto della merce ordinata e

3.4.3. informazioni sui costi associati alla consegna della merce (di seguito collettivamente denominata "ordine").

3.5. Prima di inviare l'ordine al venditore, l'acquirente è autorizzato a controllare e modificare i dati che l'acquirente ha inserito nell'ordine, anche per quanto riguarda la capacità dell'acquirente di rilevare e correggere errori commessi durante l'immissione dei dati nell'ordine. L'acquirente invia l'ordine al venditore facendo clic sul pulsante "Completa ordine". I dati elencati nell'ordine sono considerati corretti dal venditore. Immediatamente dopo aver ricevuto l'ordine, il Venditore confermerà tale ricevuta all'Acquirente via e-mail all'indirizzo e-mail dell'Acquirente specificato nell'account utente o nell'ordine (di seguito denominato "indirizzo e-mail dell'Acquirente").

3.6. A seconda della natura dell'ordine (quantità di merce, prezzo di acquisto, spese di spedizione stimate), il venditore ha sempre il diritto di chiedere all'acquirente un'ulteriore conferma dell'ordine (ad esempio, per iscritto o per telefono).

3.7. Il rapporto contrattuale tra il venditore e l'acquirente deriva dalla consegna dell'accettazione dell'ordine (accettazione), che viene inviata dal venditore all'acquirente via e-mail, all'indirizzo e-mail dell'acquirente.

3.8. L'acquirente si impegna a utilizzare mezzi di comunicazione a distanza al momento della conclusione del contratto di acquisto. I costi sostenuti dall'acquirente nell'uso di mezzi di comunicazione a distanza in relazione alla conclusione del contratto di acquisto (costi di connessione a Internet, costi delle chiamate telefoniche) sono a carico dell'acquirente stesso e tali costi non differiscono dalla tariffa di base.

  1. PREZZO DELLA MERCE E CONDIZIONI DI PAGAMENTO

4.1. Il prezzo della merce e tutti i costi associati alla consegna della merce ai sensi del contratto di acquisto, l'acquirente può pagare il venditore nei seguenti modi:

in contanti presso la sede del venditore presso Opletalova, č.p. 20, ZIP 11000, Città di Praga; in contrassegno nel luogo indicato dall'acquirente nell'ordine; trasferimento senza contante sul conto del venditore n. 2901685317/2010, conservato presso Fio banka banka (di seguito denominato "conto del venditore"); carta di pagamento senza contanti online tramite un gateway di pagamento; attraverso un prestito fornito da una terza parte - previo accordo.

4.2. Insieme al prezzo di acquisto, l'acquirente è tenuto a pagare al venditore i costi associati all'imballaggio e alla consegna della merce nella quantità concordata. Salvo quanto diversamente indicato, il prezzo di acquisto include anche i costi associati alla consegna della merce.

4.3. Il venditore non richiede un deposito o altri pagamenti simili da parte dell'acquirente. Ciò non pregiudica le disposizioni dell'articolo 4.6 dei Termini e condizioni relative all'obbligo di pagare in anticipo il prezzo di acquisto della merce.

4.4. In caso di pagamento in contanti o in caso di pagamento alla consegna, il prezzo di acquisto è pagabile al ricevimento della merce. In caso di pagamento non in contanti, il prezzo di acquisto è pagabile entro 14 giorni dalla conclusione del contratto di acquisto.

4.5. In caso di pagamento non in contanti, l'acquirente è tenuto a pagare il prezzo di acquisto della merce insieme al simbolo di pagamento variabile. In caso di pagamento non in contanti, l'obbligo dell'acquirente di pagare il prezzo di acquisto è adempiuto quando l'importo relativo è accreditato sul conto del venditore.

4.6. Il venditore ha il diritto, in particolare nel caso in cui l'acquirente non fornisca un'ulteriore conferma dell'ordine (articolo 3.6), per richiedere il pagamento dell'intero prezzo di acquisto prima di inviare la merce all'acquirente. Non si applicano le disposizioni di cui all'articolo 2119, paragrafo 1, del codice civile.

4.7. Eventuali sconti sul prezzo dei beni forniti dal venditore all'acquirente non possono essere combinati tra loro.

4.8. Se ciò è consuetudine nei rapporti commerciali o se così previsto da norme legali generalmente vincolanti, il venditore emette un documento fiscale - una fattura - per l'acquirente in merito ai pagamenti effettuati sulla base del contratto di acquisto. Il venditore è / non è un pagatore dell'imposta sul valore aggiunto. Il documento fiscale - la fattura verrà emessa dal venditore all'acquirente dopo il pagamento del prezzo della merce e verrà inviata in formato elettronico all'indirizzo elettronico dell'acquirente.

4.9. Secondo la legge sulla registrazione delle vendite, il venditore è tenuto a emettere una ricevuta per l'acquirente. Allo stesso tempo, è tenuto a registrare online le entrate ricevute con l'amministratore fiscale; in caso di guasto tecnico, al più tardi entro 48 ore.

  1. RECESSO DALL'ACCORDO DI ACQUISTO

5.1. L'Acquirente riconosce che, in base alle disposizioni del § 1837 del codice civile, non è possibile recedere dal contratto di acquisto per la fornitura di beni, che è stato modificato secondo i desideri dell'acquirente o per lui, dal contratto di acquisto per la consegna di beni deperibili e merci, che è stato irrimediabilmente mescolato con altri beni dopo la consegna, da un contratto di acquisto per la fornitura di beni in un pacchetto sigillato che il consumatore ha rimosso dall'imballaggio e non può essere restituito per motivi igienici, e da un contratto di acquisto per la fornitura di una registrazione audio o video o un programma per computer se ha violato il loro originale confezione.

5.2. Se non è un caso di cui all'articolo 5.1 dei Termini e Condizioni o un altro caso in cui non è possibile recedere dal contratto di acquisto, l'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto in conformità con § 1829 paragrafo 1 del codice civile entro quattordici (14 ) giorni dal ricevimento della merce e nel caso in cui l'oggetto del contratto di acquisto siano diversi tipi di merce o consegna di più parti, questo periodo decorre dalla data di ricezione dell'ultima consegna della merce. Il recesso dal contratto di acquisto deve essere inviato al venditore entro il termine specificato nella frase precedente. Per recedere dal contratto di acquisto, l'acquirente può utilizzare il modulo di esempio fornito dal venditore, che costituisce un allegato ai termini e alle condizioni. Il recesso dal contratto di acquisto può essere inviato dall'acquirente all'indirizzo dell'ufficio del venditore o all'indirizzo e-mail del venditore [email protected]

5.3. In caso di recesso dal contratto di acquisto ai sensi dell'articolo 5.2 dei Termini e condizioni, il contratto di acquisto viene annullato dall'inizio. La merce deve essere restituita al venditore dall'acquirente entro quattordici (14) giorni dalla consegna del recesso dal contratto di acquisto al venditore. Se l'acquirente recede dal contratto di acquisto, l'acquirente sostiene i costi associati alla restituzione della merce al venditore, anche se la merce non può essere restituita per sua natura tramite posta ordinaria.

5.4. In caso di recesso dal contratto di acquisto ai sensi dell'articolo 5.2 dei Termini e condizioni, il venditore restituirà i fondi ricevuti dall'acquirente entro quattordici (14) giorni dal recesso dal contratto di acquisto da parte dell'acquirente, allo stesso modo del venditore ricevuto dall'acquirente. Il venditore ha anche il diritto di restituire le prestazioni fornite dall'acquirente al momento della restituzione della merce all'acquirente o in altro modo, se l'acquirente è d'accordo e l'acquirente non sostiene costi aggiuntivi. Se l'acquirente recede dal contratto di acquisto, il venditore non è tenuto a restituire i fondi ricevuti all'acquirente prima che l'acquirente restituisca la merce o dimostri di aver inviato la merce al venditore.

5.5. Il venditore ha il diritto di compensare unilateralmente il diritto al risarcimento dei danni causati alla merce a fronte del diritto dell'acquirente al rimborso del prezzo di acquisto.

5.6. Nei casi in cui l'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto in conformità con le disposizioni del § 1829 capoverso 1 del codice civile, il venditore ha anche il diritto di recedere dal contratto di acquisto in qualsiasi momento, fino a quando la merce non viene rilevata dall'acquirente. In tal caso, il venditore restituirà il prezzo di acquisto all'acquirente senza indebito ritardo, in contanti sul conto designato dall'acquirente.

5.7. Se un regalo viene fornito all'acquirente insieme alla merce, il contratto regalo tra il venditore e l'acquirente si conclude con la condizione di scioglimento che se l'acquirente si ritira dal contratto di acquisto, il contratto regalo per tale regalo cessa di essere efficace e l'acquirente è tenuto a restituire fatto un regalo.

  1. TRASPORTO E CONSEGNA DELLA MERCE

6.1. Se la modalità di trasporto è contratta sulla base di una richiesta speciale dell'acquirente, l'acquirente si assume il rischio e gli eventuali costi aggiuntivi associati a questa modalità di trasporto.

6.2. Se, in base al contratto di acquisto, il venditore è tenuto a consegnare la merce nel luogo specificato dall'acquirente nell'ordine, l'acquirente è tenuto a subentrare alla consegna al momento della consegna.

6.3. Nel caso in cui per motivi dell'acquirente sia necessario consegnare la merce ripetutamente o in modo diverso da quello specificato nell'ordine, l'acquirente è tenuto a pagare i costi associati alla consegna ripetuta della merce, rispettivamente. costi associati a un altro metodo di consegna.

6.4. Al ricevimento della merce da parte del corriere, l'acquirente è tenuto a verificare l'integrità dell'imballaggio della merce e, in caso di difetti, informare immediatamente il corriere. Nel caso di una violazione dell'imballaggio che indichi l'ingresso non autorizzato nella spedizione, l'acquirente non deve subentrare alla spedizione dal corriere. Ciò non pregiudica i diritti dell'acquirente dalla responsabilità per difetti nei beni e altri diritti dell'acquirente derivanti da normative legali generalmente vincolanti.

6.5. Altri diritti e obblighi delle parti nel trasporto di merci possono essere regolati dalle condizioni speciali di consegna del venditore, se emesse dal venditore.

  1. DIRITTI DALLA PRESTAZIONE DIFETTOSA

7.1. I diritti e gli obblighi delle parti contraenti in merito ai diritti derivanti da prestazioni difettose sono regolati dalle pertinenti disposizioni di legge generalmente vincolanti (in particolare le disposizioni di § 1914-1925, § 2099-2117 e § 2161-2174 del codice civile e legge n. 634/1992 Coll., Sulla protezione del consumatore, come modificato).

7.2. Il venditore risponde all'acquirente che la merce è priva di difetti al momento del ricevimento. In particolare, il venditore è responsabile nei confronti dell'acquirente che al momento in cui l'acquirente ha rilevato la merce:

7.2.1. i prodotti hanno le caratteristiche concordate dalle parti e, in mancanza di un accordo, hanno le caratteristiche descritte dal venditore o dal produttore o che l'acquirente si aspettava in relazione alla natura dei prodotti e sulla base della loro pubblicità,

7.2.2. i prodotti sono idonei allo scopo dichiarato dal venditore per il loro uso o per i quali vengono normalmente utilizzati beni di questo tipo,

7.2.3. le merci corrispondono in qualità o design al campione o al modello concordato, se la qualità o il design sono stati determinati in base al campione o al modello concordato,

7.2.4. le merci sono nella quantità, misura o peso appropriati e

7.2.5. la merce è conforme ai requisiti delle normative legali.

7.3. Se il difetto si manifesta entro sei mesi dal ricevimento, la merce è considerata difettosa al momento del ricevimento.

7.4. Il venditore ha obblighi di prestazione difettosa almeno nella misura in cui persistono gli obblighi di prestazione difettosa del produttore. L'acquirente ha altrimenti il diritto di esercitare il diritto a un difetto che si verifica nei beni di consumo entro ventiquattro mesi dal ricevimento. Se, conformemente ad altre normative, il periodo per il quale le merci possono essere utilizzate è indicato sulle merci vendute, sulla loro confezione, nelle istruzioni allegate alle merci o nella pubblicità, si applicano le disposizioni sulla garanzia di qualità. Garantendo la qualità, il venditore si impegna a che le merci siano idonee all'uso per lo scopo abituale per un certo periodo di tempo o che manterranno le loro proprietà abituali. Se l'acquirente ha giustamente criticato il venditore per il difetto della merce, il periodo per l'esercizio dei diritti derivanti dalla prestazione difettosa o il periodo di garanzia non si estende per il periodo durante il quale l'acquirente non può utilizzare la merce difettosa.

7.5. Le disposizioni di cui all'articolo 7.2 dei Termini e condizioni non si applicano alle merci vendute a un prezzo inferiore per un difetto per il quale è stato concordato un prezzo inferiore, all'usura causata dal suo uso normale, ai beni usati per un difetto corrispondente al grado di utilizzo o usura l'acquirente o se deriva dalla natura della merce. Il diritto a prestazioni difettose non appartiene all'acquirente, se l'acquirente sapeva prima di rilevare la merce che la merce ha un difetto o se l'acquirente stesso ha causato il difetto.

7.6. I diritti della responsabilità per difetti della merce si applicano al venditore. Tuttavia, se la conferma rilasciata al venditore in merito alla portata dei diritti da responsabilità per difetti (ai sensi delle disposizioni del § 2166 del codice civile) indica un'altra persona per la riparazione che è più vicina al luogo o al luogo del venditore per l'acquirente, l'acquirente deve esercitare il diritto di riparazione chi è designato per eseguire la riparazione. Tranne nei casi in cui un'altra persona è designata per eseguire la riparazione secondo la frase precedente, il venditore è tenuto ad accettare un reclamo in qualsiasi stabilimento in cui l'accettazione del reclamo è possibile in relazione alla gamma di prodotti o servizi forniti, o nella sede legale o nel luogo di attività. Il venditore è tenuto a rilasciare una conferma scritta all'acquirente in merito a quando l'acquirente ha esercitato il diritto, qual è il contenuto del reclamo e quale metodo di gestione del reclamo richiede l'acquirente; e una conferma della data e delle modalità di gestione del reclamo, inclusa una conferma della riparazione e della sua durata, o una giustificazione scritta per respingere il reclamo. Questo obbligo si applica anche ad altre persone designate dal venditore per eseguire la riparazione.

7.7. L'acquirente può esercitare specificamente i diritti di responsabilità per difetti della merce, in particolare di persona presso Opletalova 20, 11000, Praga per telefono al numero +420 602338783 o via e-mail all'indirizzo [email protected]

7.8. L'acquirente comunica al venditore quale diritto ha scelto, previa notifica del difetto o senza indebito ritardo dopo la notifica del difetto. L'acquirente non può modificare la scelta fatta senza il consenso del venditore; ciò non si applica se l'acquirente ha richiesto la riparazione di un difetto che si rivela irreparabile.

7.9. Se i beni non hanno le proprietà specificate nell'Articolo 7.2 dei Termini e Condizioni, l'acquirente può richiedere la consegna di nuovi beni senza difetti, se ciò non è sproporzionato a causa della natura del difetto, ma se il difetto riguarda solo una parte dei beni, l'acquirente può richiedere solo la sostituzione della parte; se ciò non è possibile, può recedere dal contratto. Tuttavia, se è sproporzionato a causa della natura del difetto, specialmente se il difetto può essere rimosso senza indebito ritardo, l'acquirente ha il diritto alla rimozione gratuita del difetto. L'acquirente ha il diritto di consegnare nuovi beni o sostituire parti anche in caso di un difetto risolvibile, se non può utilizzare correttamente i beni a causa del ripetersi del difetto dopo la riparazione o a causa di un numero maggiore di difetti. In questo caso, l'acquirente ha anche il diritto di recedere dal contratto. Se l'acquirente non recede dal contratto o non esercita il diritto di consegnare nuovi beni senza difetti, di sostituirne le parti o di riparare i beni, può richiedere uno sconto ragionevole. L'acquirente ha diritto a uno sconto ragionevole anche se il venditore non può consegnare nuovi prodotti senza difetti, sostituire la sua parte o riparare i prodotti, nonché se il venditore non organizza un rimedio entro un termine ragionevole o se l'organizzazione di un rimedio causerebbe notevoli difficoltà per l'acquirente.

7.10. Altri diritti e obblighi delle parti relativi alla responsabilità del venditore per difetti possono essere regolati dalla procedura di reclamo del venditore.

  1. ALTRI DIRITTI E OBBLIGHI DELLE PARTI CONTRAENTI

8.1. L'acquirente acquisisce la proprietà della merce pagando l'intero prezzo di acquisto della merce.

8.2. In relazione all'acquirente, il venditore non è vincolato da alcun codice di condotta ai sensi delle disposizioni del § 1826 par. 1 lett. e) del codice civile.

8.3. La gestione dei reclami dei consumatori è fornita dal venditore tramite l'indirizzo elettronico [email protected] Il venditore invierà le informazioni sulla risoluzione del reclamo dell'acquirente all'indirizzo e-mail dell'acquirente.

8.4. L'autorità ceca di ispezione commerciale, con sede legale in Štěpánská 567/15, 120 00 Praga 2, IČ: 000 20 869, indirizzo Internet: https://adr.coi.cz/cs, è responsabile della risoluzione extragiudiziale delle controversie dei consumatori derivanti dal contratto di acquisto. La piattaforma di risoluzione delle controversie online all'indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr può essere utilizzata per risolvere le controversie tra il venditore e l'acquirente ai sensi di un accordo di acquisto.

8.5. European Consumer Center Czech Republic, con sede legale in Štěpánská 567/15, 120 00 Praga 2, indirizzo Internet: http://www.evropskyspotrebitel.cz è un punto di contatto ai sensi del regolamento (UE) n. 524/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 Maggio 2013 sulla risoluzione online delle controversie e la modifica del regolamento (CE) n. 2006/2004 e della direttiva 2009/22 / CE (il regolamento online sulla risoluzione delle controversie dei consumatori).

8.6. Il venditore ha il diritto di vendere beni sulla base di una licenza commerciale. Le licenze commerciali sono rilasciate nell'ambito delle sue competenze dall'ufficio competente per le licenze commerciali. L'Ufficio per la protezione dei dati personali supervisiona l'area della protezione dei dati personali. In misura limitata, l'autorità di ispezione commerciale ceca controlla anche il rispetto della legge n. 634/1992 Coll., Sulla protezione dei consumatori, come modificata.

8.7. L'acquirente si assume il rischio di un cambiamento di circostanze ai sensi del § 1765 comma 2 del Codice Civile.

8.8. I beni venduti sono normalmente forniti con una garanzia in conformità con il Codice Civile. Questo di solito è se non diversamente specificato per 2 anni. Oltre a questa garanzia legale standard derivante dal codice civile, è possibile acquistare una garanzia commerciale aggiuntiva, che ha una portata più ampia e un periodo più lungo.

  1. TUTELA DEI DATI PERSONALI

9.1. L'obbligo di fornire informazioni all'acquirente ai sensi dell'articolo 13 del regolamento 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46 / CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) ( di seguito denominato “Regolamento GDPR”) relativo al trattamento dei dati personali dell'Acquirente ai fini dell'adempimento dell'Accordo di acquisto, ai fini della negoziazione dell'Accordo di acquisto e ai fini dell'adempimento degli obblighi di diritto pubblico del Venditore.

  1. INVIO DI MESSAGGI COMMERCIALI E MEMORIZZAZIONE DI COOKIE

10.1. In conformità con le disposizioni della Sezione 7, Paragrafo 2 della Legge n. 480/2004 Coll., Su alcuni servizi della società dell'informazione e sugli emendamenti a determinati atti (Legge su alcuni servizi della società dell'informazione), come modificato, l'Acquirente accetta di inviare comunicazioni commerciali da parte del Venditore a un indirizzo elettronico. o numero di telefono dell'acquirente. Il venditore adempie all'obbligo di informazione nei confronti dell'acquirente ai sensi dell'articolo 13 del regolamento GDPR relativo al trattamento dei dati personali dell'acquirente ai fini dell'invio di comunicazioni commerciali mediante un documento speciale.

10.2. L'acquirente accetta la memorizzazione dei cosiddetti cookie sul suo computer. Se è possibile effettuare un acquisto sul sito Web e adempiere agli obblighi del venditore ai sensi del contratto di acquisto senza memorizzare i cosiddetti cookie sul computer dell'acquirente, l'acquirente può revocare il consenso ai sensi della frase precedente in qualsiasi momento.

  1. CONSEGNA

11.1. Può essere consegnato all'acquirente all'indirizzo e-mail dell'acquirente.

  1. DISPOSIZIONI FINALI

12.1. Se la relazione stabilita dal contratto di acquisto contiene un elemento internazionale (estero), le parti concordano che la relazione è regolata dalla legge ceca. La scelta della legge ai sensi della frase precedente non priva il consumatore che è un consumatore della protezione che gli è garantita dalle disposizioni di legge che non possono essere derogate dal contratto e che si applicherebbero altrimenti ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, del regolamento Regolamento (CE) n. 593/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 giugno 2008, sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali (Roma I).

12.2. Se una disposizione dei Termini e Condizioni è o diventa non valida o inefficace, la disposizione non valida verrà sostituita da una disposizione il cui significato è il più vicino possibile alla disposizione non valida. L'invalidità o l'inefficacia di una disposizione non pregiudica la validità delle altre disposizioni.

12.3. Il contratto di acquisto, comprese le condizioni commerciali, è archiviato dal venditore in forma elettronica e non è accessibile.

12.4. L'appendice alle condizioni commerciali è un modulo di esempio per il recesso dal contratto di acquisto.

12.5. Dati di contatto del venditore: indirizzo di consegna AAA computers sro, Na Folimance 2155/15, Vinohrady (Praga 2), 120 00 Praga 2, telefono 602 338 783.

A Praga il 1 giugno 2019

CEO di AAA computers sro